sabato 22 febbraio 2014

LOOKING FOR A DRESS...

L'altro giorno ho ritirato in posta il pacco della Miss Selfridge che ho ordinato a inizio mese.
Sono rimasta contenta per il 70%! Ora vi spiego.
A giugno ci sarà il matrimonio di mia cugina e quindi sono in cerca di un vestito!
Non vado ad un matrimonio dal 2005, il matrimonio di mia sorella ed avevo 15 anni e avevo scelto di indossare un completo giacca e pantalone.

Today I fetched at the post office the package I received from Miss Selfridge of the things I bought at the beginning of the month.
I was happy only for 70%! Let me explain.
In june my cousin's gonna get married and I'm searching for a dress!
I haven't been to a wedding since 2005, to my sister's wedding and I was 15 and chose to wear a pant suit.

Da sinistra: mia cugina piccola, IO, mia sorella, mia cugina grande (la futura sposa)

From the left: my youngest cousin, ME, my sister, my cousin (aka the future bride)

Ma ora che sono più grande, preferirei mettere un vestito, come un vera donna, dato che ho 24 anni e non ho mai occasione di vestirmi bene (aka sono sempre in jeans!).

But now that I'm older, I'd love to wear a dress, like a real woman, since I'm 24 and I never have to chance to dress well ( aka I'm always wearing jeans!)

Quindi ho comprato questi due vestiti

So I bought these two dresses






e anche questo cappellino che adoro!!!

and this beanie which I adore!!!

Quando ho provato i vestiti oggi però avuto una piccola brutta sorpresa: il vestito blu mi sta troppo largo.
Beh, a dire la verità l'avevo comprato di una taglia in più perchè non c'era la mia ma speravo di riuscire in qualche modo a sistemarlo, anche perchè dal sito risulta molto più attillato. Il mio corpo è molto un pò formoso, soprattutto sul seno e sulla pancia (frutto del mio ozio post sport da quasi 3 anni... :), cosa a cui devo trovare MOOOLTO presto rimedio), quindi non tutto quello che si vede on line mi sta come vorrei, soprattutto per colpa delle tette grosse del seno.
Purtroppo lo devo rimandare indietro ma per fortuna da Miss Selfridge, da quello che ho capito, ti rimborsano la spesa direttamente sulla carta di credito, quindi non sei obbligato a comprare qualcos'altro, anche se ho visto un sacco di cose che mi piacciono!!!

When I tryed the clothes on I had a bad surprise: the blue dress it's too large.
Well, actually I did buy it a size bigger because there was not mine, but I thought I could fix it, because on their website it looks like it's thighter. My body is a lot more a bit more curvy, mostly on the chest and on the belly ( product of my idleness after stopping making sport... :), something I must find remedy VERY soon), so not everything that I see on line would look as I would, mostly because of my big boobs breast.
Unfortunately I had to sent it back but luckily from Miss Selfridge, for what I understood, I can get a refund right on my credit card, so you're not obliged to buy something else, even if I saw lots of things that I like!!!!

POTETE SEGUIRMI QUI:

YOU CAN FOLLOW ME HERE:


lunedì 17 febbraio 2014

GINGER HAIR THOUGHTS

Più di un anno fa ho visto la prima foto pubblicata da Miley Cyrus con il nuovo taglio (ancora da brava ragazza!) ed un nuovo colore.
I capelli non li volevo tagliare anche perchè li avevo già corti e li stavo facendo crescere, ma il biondo è sempre stato un mio sogno, e mia madre non mi aveva mai dato il permesso di farlo (sì, ho sempre dovuto chiedere il permesso, anche perchè, diciamocelo, pagava lei!!!) quindi mai bionda, qualche meches sì, ma biondo totale mai.
Quando sono andata dalla parrucchiera mi ha detto "No, non farti tutta bionda, facciamo tante meches." ed io ho acconsentito, anche perchè era mia amica quindi me lo diceva per il mio "bene".
Quindi mi sono riempita la testa di meches e sono stata bionda fino a venerdì!

More than a year ago I saw Miley Cyrus's first published picture of her with her new do ( still as a "good girl") and the new colour.
I didn't want to cut my hair because the were already short and I was letting them groe, but being blonde has always been a dream of mine, and my mother never gave me the ok to do it ( yes, I always had to ask her, also because, let's be real, she was the one paying!!!) so never blonde, highlights yes, but never a total blonde dye.
When I went to the hairstylist she told me " No, not all blonde, lets make lots of highlights" and I said yes, because she was my friend and was saying it for my own "good".
So I filled my head with highlights and I was blonde until friday!


Con la mia parrucchiera ne avevamo già parlato, ma la prima volta che gliel'avevo detto avevo rifatto le meches da poco ed avevo speso un bel pò di soldi anche azz!!! e quindi ho rimandato.
Ho fatto crescere ancora un pò i capelli per avere un pò di ricrescita, per anche abituarmi di nuovo allo scuro, infatti quando li tiravo indietro si vedeva il mio colore, che è una specie di ramato (che da ora in avanti chiamerò GINGER, in inglese!!!).
Quando sono andata a prenotare abbiamo optato per il riflessante e la parrucchiera mi ha detto che quest'anno il ginger è di moda, ma sinceramente a me non importa della moda, importa di quello che mi piace e basta!!!
Era da un pò che volevo tornare verso il rosso, ma non sapevo quale rosso, ma continuando a vedere telefilm inglesi, come vi dicevo, continua a sbucare il colore ginger, quindi era proprio il colore che dovevo fare!!!

With my hairstylist (an other one) I'd already talked about it, but the first time I told her that I wanted to change my hair colour I had just had my hair done and spent some money on it damn!!! so I let it pass.
I let my hair grow a bit more to have some regrowth, also because I wanted to re-adjust my eyes to the dark hair again, infact, when I pull them back I saw my colour again, which is a dark red-ginger.
When I went to book the appointment we decided on the highlither and the hairstylist told me the GINGER was already in this year, but I honestly don't care about the in or out, I care only that I like it!!!
I'd been wanting to go back to red for a while, but I didn't know which red, but I kept seeing english series and,  as I told you, ginger kept coming up, so I guess it was meant to be!!!

Momento della piega
Blowdry time

Una volta a casa ho scattato un paio di selfie da mandare a mia sorella, anche lei entusiasta del mio cambio!
Questo è il primo passo verso il mio colore, anche perchè avevo i capelli molto decolorati e non avevo alcune intenzione di tagliarli come il soldato Jane!

Once home I took a couple of selfie to send to my sister, that was happy about the change too!
This is the first step toward my colour, also because my hair was very bleached and I definetely didn't want a Soldier Jane hair cut!

Mi piacerebbe molto il colore di Katie del blog Skunkboy ma vedremo!!! Per il momento sono felice così!!!

I'd really like to have Katie from  Skunkboy's colour but we'll see!!! I'm happy with it right now!!!


Oggi su MESSING AROUND vi faccio vedere un'idea per un regalo per dei futuri genitori!!! 

Today on MESSING AROUND I'm showing you  a gift idea for future parents!!! 


Baci Feddy

POTETE SEGUIRMI QUI:

YOU CAN FOLLOW ME HERE:


mercoledì 12 febbraio 2014

AT THE PLAYGROUND WITH THEM!!!

L'altro giorno siamo andati al parco, dato che era una bella giornata e non c'era alcun motivo per rimanere chiusi in casa, ma i giochi erano ancora bagnati e quindi mia sorella ha tirato fuori le bolle di sapone che, stranamente, si era messa in borsa prima di uscire!!!
Poi abbiamo conosciuto un bimbo, che quando siamo andati via doveva dare la mano al Nano, che però non voleva, e quindi mi sono messa in mezzo io ed ho dato la mano a tutti e due (potete immaginare la comodità di camminare in fila per 5!!!)



POTETE SEGUIRMI QUI:

YOU CAN FOLLOW ME HERE:

domenica 9 febbraio 2014

THE FAULT IN OUR STARS (a review)

Quando Emma di A Beautiful Mess ha proposto come libro del mese per il suo book club THE FAULT IN OUR STARS ( Colpa delle stelle) ho deciso di aggregarmi.
Era già un pò che l'avevo scaricato ma non me ne ricordavo, e così nel frattempo ho letto altro!
Ma quando ho deciso di leggerlo, l'ho caricato sul cellulare e in 2 giorni l'ho letto!!! Anzi, no, l'ho divorato!!!
Era un pò che non leggevo un libro così bello, leggero e pesante allo stesso tempo. Si parla di un argomento delicato: ragazzi con il cancro.
Ma la cosa bella non è che fa vedere come loro si adattano al cancro, ma come continuano la loro vita nonostante la malattia.
Non ho pianto così tanto per un libro da quando ho letto Harry Potter e i Doni della Morte quando Fred muore...
Di questo libro è stato girato il film, con Shaileene Woodley ( Paradiso Amaro, Divergent -che uscirà ad aprile) che dovrebbe uscire il 6 Giugno negli USA, in Italia non so.
Qui sotto vi scrivo un breve riassunto completo della storia quindi se non volete degli spoiler non leggete e comprate il libro direttamente!!! Ne vale la pena

sabato 1 febbraio 2014

THE BOOK THIEF- a review (kind of)

Ho appena finito di guardare "STORIA DI UNA LADRA DI LIBRI".
E' la prima volta che vedo un film del periodo della seconda guerra mondiale raccontato dal punto di vista dei tedeschi, di solito lo si vede dal punto di vista dei vincitori della guerra.

La prima volta che ne ho sentito parlare era una delle mie solite notti insonni con il telefono in mano, quella notte ero su youtube, che guardavo vari trailer e il titolo mi ha colpito: THE BOOK THIEF. Un'amante di libri come me non poteva che interessarsi all'argomento, giusto?
Appena visto il trailer me ne sono innamorata.
Lo sguardo di Liesel, interpretata da Sophie Nélisse, era magnetico, l'amore per i genitori adottivi, un padre amorevole e paziente e per una madre borbottona e scorbutica, ma con tanto amore da dare, che le sono stati donati dal caso, dopo l'abbandono della madre naturale e la morte del fratellino.

Subito mi sono documentata ed ho scoperto che è un libro, come molti film [ ma non me ne lamento per niente, anzi!!! ;-) ], e ho visto dove potevo trovarlo. Così l'ho scaricato ed ho iniziato a leggerlo.

Devo confessare che poi l'ho abbandonato per dimenticanza, non perchè non mi piacesse. L'ho caricato sul mio telefono e non sempre mi ricordo di leggere quando ho il telefono in mano, al massimo gioco a Candy Crush, e quindi ho letto libri "veri"!

La settimana scorsa sono andata al cinema a vedere The Wolf of Wall Street e ho visto la locandina, così oggi sono tornata e l'ho visto.



Ho pianto tutto il tempo!!!
L'ho amato moltissimo! Non dirò molto perchè magari qualcuno ancora non lo conosce e vuole andare a vederlo.
La cosa che mi ha colpito subito, appena ho iniziato a leggere il libro, è stato che è raccontato da un narratore onniscente che in questo caso è la MORTE.
Lo so, potrebbe essere un pò raccappricciante, ma in effetti, se ci pensate bene, se la morte fosse davvero una sorta di persona che nessuno può vedere, saprebbe di certo tutto di tutti!
Nei panni dei genitori di Liesel ci sono Geoffrey Rush, che ricorderete tutti dal film IL DISCORSO DEL RE, e Emily Watson, attrice fantastica che purtroppo ha sempre avuto ruoli relativamente minori.
Il film ha dei momenti di suspense che ti lasciano con il cuore sospeso, dato che in casa hanno un ospite non proprio gradito dalla società dell'epoca, ma è un film davvero fantastico, soprattutto fa vedere che non tutti i tedesci erano nazisti, semplicemente si adattavano all'epoca per sopravvivere.

Credo che lo catalogherei benissimo tra i film storici e i drammatici.
Starebbe benissimo in mezzo alla mia collezione di DVD! Per non parlare del libro, farebbe un figurone in mezzo agli altri!

Rimedierò!!!!

POTETE SEGUIRMI QUI:

YOU CAN FOLLOW ME HERE:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...